Solo per i primi 200 ordini prezzi scontati del 30% sul costo del localizzatore e spedizione GRATUITA!

21/09/2018

Come risparmiare carburante guidando correttamente: consigli e dati

La benzina rincara e lo stipendio diminuisce? In questo articolo trovi tanti utili consigli su come risparmiare carburante guidando in maniera corretta. Una guida spericolata infatti, oltre che arrecare danni economici, rappresenta un fattore di pericolo per la sicurezza stradale e l’ambiente.
Ragion per cui, con i dati alla mano, questo post è particolarmente utile anche per chi possiede una flotta aziendale e vende/noleggia i propri veicoli: occhio a chi si mette alla guida dei vostri mezzi, perché una guida scorretta potrebbe procurarvi ingenti spese!

Consigli per risparmio carburante
Fattori che determinano un eccessivo consumo benzina
Guida corretta e dati di risparmio
Cattive abitudini

Come risparmiare carburante: 5 consigli di guida e manutenzione auto

Pressione delle gomme

Assicurati sempre che gli pneumatici abbiano la giusta pressione per evitare un consumo eccessivo del battistrada. Evita buche e strade dissestate.

Accelerazioni e frenate

Non accelerare e frenare in maniera brusca e repentina, pena eccessivo consumo di carburante e consumo delle gomme.

Spegnimento motore

Quando fai lunghe soste in auto, spegni il motore. Infatti quando stai fermo per troppo tempo e a motore acceso, consumi un quantitativo di carburante pari a quando percorri un breve tratto di strada. Discorso diverso invece, quando sei nel traffico e le soste sono brevi e frequenti: in questo caso non spegnere perché potrebbe danneggiare la batteria.

Marce

Evita di portare il motore su di giri e ritardare il cambio alla marcia superiore. D’altro canto è anche sbagliato guidare con una marcia alta quando i giri e la velocità sono bassi. In conclusione: non forzare mai troppo il motore e/o il cambio e il risparmio è assicurato!

Distanza di sicurezza

Frenare dolcemente e con la giusta distanza di sicurezza è un ottimo connubio risparmio-sicurezza. Così come muoversi in contemporanea con la macchina che ci precede (soprattutto in mezzo al traffico) per evitare brusche partenze.

Quali sono i fattori che incidono sul consumo di carburante?

  • Peso veicolo;
  • Bagagli e pesi collocati sul tetto dell’auto;
  • Uso climatizzatore;
  • Uso dispositivi a corrente elettrica (radio, luci ecc.);
  • Scarso gonfiaggio degli pneumatici;
  • Finestrini aperti guidando a una velocità medio-alta.

Quanto si risparmia con una buona guida?

I dati che seguono indicano una stima di quanto potresti risparmiare seguendo le indicazioni sopra citate:

  • Aria condizionata usata in maniera intelligente: risparmio fino al 55% all’anno;
  • Velocità costante e senza tirare troppo le marce: risparmio annuale fino al 35%;
  • In città, guidando ad una velocità medio—bassa, senza brusche frenate e accelerazioni: risparmio annuo di almeno €90;
  • Inserendo la marcia alta quando è consentito: guadagno di oltre 40€ ogni anno.

3 cattive abitudini che consumano troppo carburante

Infine, ecco le 3 cattive e ‘care’ abitudini dei guidatori europei, secondo una ricerca Ford condotta su 5.711 soggetti:

  • Il 71%: supera spesso i limiti di velocità
  • Il 41% non usufruisce della funzione “percorso più economico” dei navigatori
  • Il 39% dichiara di guidare in maniera spericolata.

Ti potrebbe interessare: Le 5 infrazioni su strada più comuni

Cosa ne pensi? Hai qualche altro utile suggerimento per risparmiare carburante in auto?

Richiedi informazioni

Contattaci

La tua soluzione

0,4 €

/ al giorno

Acquista ora